• Lun. Lug 22nd, 2024

DISTURBI CIBO, NEL MONDO SOFFRONO 55 MILIONI PERSONE. IN ITALIA 3,5 MILIONI

Il disagio adolescenziale e i disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (anoressia, bulimia, binge eating), alla luce delle conseguenze della crisi coronavirus, rappresentano una vera e propria epidemia che ha fatto registrare un incremento preoccupante tra ragazze e ragazzi e non solo.

Queste patologie affliggono nel mondo 55 milioni di persone, in Italia sono tre milioni e mezzo, le persone che soffrono di disturbi del comportamento alimentare, che corrispondono al 5% della popolazione italiana. Dal 2019 c’è stato un aumento dell’incidenza dei casi del 147%, complice la pandemia da Covid 19. L’attesa media per essere presi in carico dal Servizio sanitario nazionale è dai 3 ai 6 mesi. Dai disturbi del comportamento alimentare si guarisce se la patologia è presa in tempo e se si viene curati, ma si può anche morire.

Per questo motivo il 15 marzo, in occasione della Giornata del Fiocchetto Lilla, dedicata ai disturbi del comportamento alimentare e per tutto il mese di marzo, la rete Food For Mind, presente in 20 città diverse (Bari, Bergamo, Cagliari, Campobasso, Catania, Foggia, Genova, Jesi-Ancona, Livorno, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Reggio Calabria, Sassari, Savona, Torino, Trieste, Varese e Mestre), apre le porte permettendo ai cittadini di accedere liberamente e gratuitamente presso tutte le sedi, al fine di avere una diagnosi corretta e consigli rapidi ed efficaci per rivolgersi a tutte le istituzioni preposte sul territorio, al fine di favorire una presa in carico rapida ed efficace.

Food For Mind è parte del più importante polo nazionale sanitario specialistico italiano per la cura dei disturbi del comportamento alimentare, coordinato e diretto dal dottor Leonardo Mendolicchio, medico psichiatra e psicanalista, e dai suoi più importanti collaboratori. Una realtà che mette in rete l’Istituto auxologico, in Mendolicchio è responsabile della Uo riabilitazione dei Disturbi alimentari e della nutrizione presso la sede di Piancavallo sia per gli adulti che per i minori e del centro ambulatoriale, Lo Specchio Dan di Domusnovas, in Sardegna, centro residenziale e semiresidenziale di eccellenza per la cura dei Dan, che accoglie pazienti provenienti da tutta Italia, e Food For Mind Italia, che garantisce la gestione ambulatoriale degli stessi, con la sua massiccia presenza sul territorio nazionale. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *