• Gio. Mag 23rd, 2024

Svizzera e Brasile cooperano in materia di ricerca e innovazione

Nel 2009 la Svizzera e il Brasile hanno firmato un accordo bilaterale di cooperazione scientifica e tecnologica, istituendo un apposito Comitato misto.

Il 15 aprile 2024 a Brasília il comitato ha tracciato per la sesta volta un bilancio intermedio e adottato le priorità future per la cooperazione svizzero-brasiliana in materia di ricerca e innovazione. Il prossimo incontro è previsto in Svizzera nel 2026.

Guidate dall’ambasciatore Jacques Ducrest, responsabile delle relazioni internazionali presso la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI), da Ricardo Galvão, presidente del Consiglio nazionale per lo sviluppo scientifico e tecnologico, e da Vânia Gomes da Silva, vice responsabile delle relazioni internazionali presso il Ministero brasiliano della scienza, della tecnologia e dell’innovazione, le delegazioni di entrambi i Paesi si sono incontrate a Brasília per discutere le priorità strategiche nel settore della scienza, della tecnologia e dell’innovazione, nonché gli strumenti e le attività di cooperazione per rafforzare la cooperazione bilaterale in materia di ricerca e innovazione. Nell’ambito dell’incontro sono state stabilite le attività e le priorità di cooperazione previste fino alla prossima riunione del Comitato misto, che si terrà in Svizzera nel 2026. Le priorità tematiche della cooperazione comprendono l’imprenditorialità e l’innovazione, la biodiversità e la sostenibilità, la salute, la digitalizzazione e le tecnologie, nonché le scienze umane e sociali.

Il Brasile è il principale partner della Svizzera in America Latina nei settori della formazione, della ricerca e dell’innovazione. Dal 2009 è in vigore un accordo bilaterale di cooperazione scientifica e tecnologica. La collaborazione è ottima anche tra le organizzazioni che promuovono la ricerca e l’innovazione dei due Paesi. Tra il 2018 e il 2023 il Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica (FNS) ha finanziato circa 190 progetti di ricercatori svizzeri comprendenti una componente di cooperazione diretta con il Brasile. Nel febbraio 2024 Innosuisse – l’Agenzia svizzera per la promozione dell’innovazione – insieme al partner brasiliano «Empresa Brasileira de Pesquisa e Inovação Industrial» e con il sostegno di ApexBrasil, l’ente di promozione del commercio e degli investimenti, ha lanciato un bando bilaterale per progetti innovativi. L’obiettivo del bando, aperto a qualsiasi tematica, è quello di concentrarsi sugli sviluppi tecnologici in settori quali la biotecnologia, la tecnologia medica, la tecnologia sanitaria, la tecnologia climatica e la sostenibilità. Inoltre, gli strumenti di cooperazione della Leading House per l’America Latina presso l’Università di San Gallo e la presenza di Swissnex in Brasile con filiali a Rio de Janeiro e São Paulo nonché un Consiglio scientifico a Brasília contribuiscono a intensificare ulteriormente la cooperazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *