IT   EN

Ultimi tweet

Studio Sport di prestazione in Svizzera, funzionano le misure di promozione di politica

Tra il 2011 e il 2019 lo sport svizzero è stato sostenuto mediante una serie di misure di politica dello sport, le quali contribuiscono a mantenere intatta la concorrenzialità dello sport di prestazione e si ripercuotono positivamente sulle prospettive delle atlete e degli atleti e sulle condizioni di lavoro delle allenatrici e degli allenatori. 

Questi sono gli esiti principali dello studio «Sport di prestazione in Svizzera – Stato attuale SPLISS-CH 2019» svolto dall'Ufficio federale dello sport UFSPO in collaborazione con Swiss Olympic. Lo studio è stato presentato oggi a Berna in occasione di una conferenza stampa con la consigliera federale Viola Amherd.

Mediante adeguamenti sostanziali alla promozione dello sport, negli ultimi 10 anni Swiss Olympic e la Confederazione hanno migliorato le condizioni quadro per atlete e atleti nonché per allenatrici e allenatori. A tal fine è stata aggiornata la base legale, migliorato il finanziamento e ottimizzata l'inclusione dei partner. La ripartizione dei compiti tra gli organi di gestione sussidiari è stata portata avanti e la struttura del movimento olimpico in Svizzera è stata modernizzata. Ciò è quanto emerge da un nuovo studio rappresentativo della Scuola universitaria federale dello sport di Macolin (SUFSM) presso l'Ufficio federale dello sport (UFSPO) svolto in collaborazione con Swiss Olympic, l’associazione mantello dello sport svizzero.

Ampio sondaggio alla base dello studio

La raccolta di dati è basata sul modello SPLISS (Sports Policy factors Leading to International Sporting Success) e analizza nove ambiti rilevanti di un sistema nazionale dello sport di prestazione. 1151 atlete e atleti, 542 allenatrici e allenatori nonché 102 responsabili dello sport di prestazione hanno compilato un questionario al riguardo. Sulla base di un'ampia analisi bibliografica sono inoltre stati intervistati 87 esperte ed esperti dello sport svizzero.

Incremento dell'importo del finanziamento nazionale per lo sport

I fondi pubblici nel sistema sportivo svizzero sono aumentati notevolmente dal 2010. Questo grazie anche all'incremento delle liberalità a destinazione vincolata della lotteria nazionale a favore dello sport. Anche la Confederazione, Swiss Olympic e Aiuto Sport Svizzero hanno aumentato il proprio sostegno finanziario allo sport.

Situazione finanziaria migliore per le atlete e gli atleti

Tra il 2010 e il 2018 gli aiuti finanziari della fondazione Aiuto Sport Svizzero si sono triplicati, con una ripercussione diretta sul reddito delle atlete e degli atleti; questo è stato lo sviluppo più significativo per quanto riguarda il sostegno finanziario. L'analisi dei dati relativi al salario mostrano un aumento del reddito dall'attività sportiva per le persone che praticano sport. La media delle sportive e degli sportivi a tempo pieno è raddoppiata tra il 2010 e il 2018.

Miglioramento della professione di allenatore

Con il sovvenzionamento dei salari degli allenatori e l’adeguamento delle strutture di formazione (Formazione degli allenatori Svizzera) è stato possibile incrementare l’attrattività della professione di allenatore. Con le misure intraprese da Swiss Olympic e dalla Confederazione per quanto riguarda le condizioni di lavoro delle allenatrici e degli allenatori sono aumentate anche le esigenze nei confronti di principi di gestione e di disciplinamento adeguati nello sport di prestazione svizzero.

Sei ambiti d’intervento per uno sviluppo sostenibile

Mediante lo studio è stato possibile analizzare i punti forti e le lacune del nostro sistema di promozione, paragonandolo e inserendolo nel contesto di altri sistemi internazionali. Le conclusioni principali per la futura organizzazione del sistema dello sport di prestazione nazionale sono state suddivise in sei ambiti d’intervento: migliorare la gestione strategica, migliorare ulteriormente il percorso dell’atleta, rafforzare le possibilità di carriera per le allenatrici e gli allenatori, migliorare a lungo termine le strutture interdisciplinari per la promozione dello sport, cooperare con le organizzazioni leader nonché rafforzare lo sport di prestazione quale bene del patrimonio culturale svizzero.

 

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.