IT   EN

Ultimi tweet

STRESS DA PROVA COSTUME, UN ITALIANO SU 3 ELIMINA IL GRASSO DI TROPPO CON IL “FREDDO”

Diete miracolose, regimi alimentari rigidi e attività fisica esasperata, gli italiani si scoprono impreparati alla prova costume (52%) e cercano la soluzione più rapida ed efficace per arrivare in forma alla bella stagione. Nel medio-lungo periodo gli abitanti del Bel paese ricorrono a diete (68%), palestra (52%) e corsa (41%) per raggiungere la forma ideale.

Questo perché il trend della popolazione “stressata dalla prova costume” è cambiato e negli ultimi anni uomini e donne hanno iniziato ad abbinare al programma atletico tecnologie di ultima generazione dedicate alla cura della propria silhouette. Tra le tecniche più all’avanguardia e tra le più apprezzate spicca lacrioadipolisi (28%), tramite Cooltech, il sistema per il trattamento di rimodellamento del corpo che avviene tramite il congelamento del tessuto adiposo, detto comunemente “grasso”.

Secondo Lasers in Surgery and Medicine, una delle riviste scientifiche più prestigiose dedicate al settore dell’innovazione, questa tecnologia, oltre ad essere sicura e ben tollerata, risulta molto efficace. Per questo motivo celebrities del calibro della cantante Christina Aguilera e dell’ereditiera Kim Kardashian, moglie del rapper Kanye West, lo utilizzano per ridurre i centimetri di troppo. In particolare, la Kardashian ha confessato di aver ridotto i centimetri in eccesso in alcune aree del suo corpo proprio grazie a questa tecnica non invasiva che si basa sul congelamento delle cellule adipose. Lo stesso esempio seguito da altre ‘colleghe’, come Jennifer Aniston, Lindsay Lohan e Mariah Carey ma anche Molly Sims , Kris Jenner  e Gretchen Rossi. 

É quanto emerge da uno studio condotto da Renaissance Lab, l’osservatorio sulle tendenze legate al mondo della medicina estetica, effettuato con metodologia WOA (Web Opinion Analysis) su circa 2.500 italiani di età compresa tra i 18 e i 65 anni, attraverso unmonitoraggio online sui principali social network, blog, forum e community dedicate per capire come si prepareranno gli italiani alla prova costume. 

“In questo periodo le richieste di trattamenti estetici sono tantissime e dipendono da esigenze di rimodellamento della silhouette– afferma il dott. Giovanni Gallo, direttore sanitario del Centro MediEsteLaser di Agrigento, esperto nella cura delle adiposità localizzate - Se un tempo erano quasi esclusivamente le donne ad usufruirne, oggi la situazione è cambiata e la richiesta da parte degli uomini si aggira attorno al 20%. Molto efficace è la crioadipolisi con il sistema Cooltech, che si basa sulla vulnerabilità del grasso in relazione alle variazioni di temperatura con due effetti contemporanei: l’aspirazione, quindi l’effetto Vacuum sul tessuto adiposo, e il raffreddamento controllato fino ad una temperatura di -8°C tale da congelare selettivamente il grasso. Vengono così danneggiate le cellule sottocutanee con la conseguente riduzione del tessuto adiposo: il trattamento risulta essere efficace e non invasivo, a differenza della liposuzione, che ha un decorso post-operatorio non indifferente. Il punto di forza principale della crioadipolisi con il sistema Cooltech è dato dal fatto che si può considerare un trattamento definitivo sulle zone che si trattano, tra le quali – oltre all’addome, i fianchi, le gambe, i sub glutei e la schiena – anche braccia e sottomento, non sono necessarie lunghe sedute e mette subito in condizione il paziente di  riprendere la sua normale vita sociale”.

Ma quali zone del corpo preoccupano maggiormente gli italiani in vista della prova costume? Le donne si preoccupano all’idea di mettere in mostra la pancia (72%), che rappresenta il primo dei loro problemi in vista dell’estate, seguito da fianchi (65%), glutei (58%) e gambe (49%). Mentre gli uomini si vergognano delle proprie maniglie dell’amore (48%), seguite da pancia (45%), gambe (39%) e schiena (31%). Ben un italiano su 2 (52%) afferma di non sentirsi preparato alla prova costume, mentre il 27% preferisce semplicemente non parlarne e solo il 14% si sente pronto a sfoggiare una silhouette da urlo.

Ma uomini e donne che si sentono insoddisfatti del proprio corpo, dove cercano le informazioni per tornare in forma? Sull’onda del progresso tecnologico, il 71% utilizza il web per trovare la soluzione a tutti i loro problemi. Al secondo posto resiste la televisione (58%) e, nonostante la nascita di siti e blog di ogni genere dedicati alla salute, anche le riviste di settore (38%) non cedono il passo e restano una delle fonti d’informazione più autorevoli e sicure insieme ai quotidiani (18%).

Tra le tecniche più all’avanguardia e tra le più apprezzate spicca la crioadipolisi (28%), un trattamento di rimodellamento del corpo che avviene tramite il congelamento del tessuto adiposo, detto comunemente “grasso”. Ad usufruire di questa tecnica di ultima generazione sono soprattutto le donne (82%) contro il 18% degli uomini, che si concentrano soprattutto nelle città di Roma (21%),  Milano (17%) e Napoli (12%). Ma perché gli italiani scelgono l’innovazione tecnologica in abbinamento allo sport per restare in forma? Secondo il 58% dei connazionali permettono di rimettersi in forma più velocemente. Per questo, oltre all’attività sportiva che non deve mai mancare, sempre più italiani si rivolgono ad ambulatori di medicina e chirurgia estetica. Oltre al fatto di risparmiare tempo, questi trattamenti vengono ritenuti efficaci (47%) e affidabili (45%).

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.