IT   EN

Ultimi tweet

Costi del materiale sanitario a carico delle Assicurazioni indipendentemente da chi ne fa uso

Il Consiglio federale intende introdurre una rimunerazione del materiale sanitario uniforme in tutta la Svizzera. In futuro gli assicuratori-malattie dovranno assumere i costi del materiale sanitario indipendentemente dal fatto che questo sia utilizzato direttamente dai pazienti, da una persona non professionista o da un infermiere. 

Questo disciplinamento dovrà essere sancito nella legge federale sull'assicurazione malattie (LAMal). Nella sua seduta del 6 dicembre 2019, il Consiglio federale ha adottato un avamprogetto in tal senso da porre in consultazione.

Attualmente l’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) prevede una rimunerazione separata dei materiali che figurano nell’elenco dei mezzi e degli apparecchi (EMAp) e che sono utilizzati direttamente dai pazienti o con l’aiuto di persone non professioniste. Non è invece prevista una rimunerazione separata per il materiale sanitario utilizzato nelle case di cura e dagli infermieri nel quadro delle cure ambulatoriali (p. es. mezzi ausiliari per l’incontinenza o materiale per medicazione). Il Consiglio federale intende eliminare la differenza tra i due diversi tipi di utilizzazione, garantendo così il finanziamento del materiale sanitario usato in regime ambulatoriale e nelle case di cura. Questa soluzione elimina l’onere amministrativo degli assicuratori e dei fornitori di prestazioni nel differenziare i due tipi di utilizzazione. Inoltre si evita il rischio che i pazienti non abbiano più accesso al materiale sanitario di cui necessitano perché i costi non sono coperti.

Rimunerazione da parte dell’AOMS

Il disciplinamento proposto dal Consiglio federale permetterà d’ora in poi una rimunerazione del materiale sanitario uniforme in tutta la Svizzera, indipendentemente dal fatto che questo sia utilizzato da infermieri, pazienti o da persone non professioniste. La rimunerazione avverrà unicamente attraverso l’AOMS, il che farà chiarezza nelle modalità di fatturazione per i fornitori di prestazioni e per gli assicuratori. 

Sgravio di Cantoni e Comuni

Si stima che il nuovo disciplinamento aumenterà i costi dell’AOMS di circa 65 milioni di franchi all’anno. Al contempo, i Cantoni e i Comuni saranno sgravati dello stesso importo.

La procedura di consultazione durerà dal 6 dicembre 2019 al 6 febbraio 2020.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.