IT   EN

Ultimi tweet

43° Congresso mondiale della medicina militare a Basilea

L'Esercito svizzero ospita a Basilea dal 19 al 24 maggio 2019 il «43rd ICMM World Congress on Military Medicine». Sono attese delegazioni provenienti da oltre 80 Paesi.

Il Congresso mondiale della medicina militare nel Congress Center di Basilea è presieduto dal medico in capo dell'esercito, divisionario Andreas Stettbacher. Il programma scientifico con circa 118 relatori provenienti da 23 nazioni viene riconosciuto a livello nazionale e internazionale come aggiornamento per medici, dentisti, veterinari e farmacisti.

I temi principali del congresso di quest'anno sono:
• etica della medicina militare e relativa legislazione;
• medicina d'eccellenza e leadership nella medicina;
• difesa dalle sostanze chimiche, biologiche e radiologiche e dagli ordigni nucleari e terroristici; 
• collaborazione civile-militare nella medicina d'urgenza.

L'esercito fornisce appoggio alla manifestazione negli ambiti della sicurezza, del Protocollo militare, della musica militare, degli specialisti di lingue e dei trasporti.

L'«International Committee of Military Medicine» (ICMM-CIMM) è stato fondato nel 1920 e ha lo statuto di un'organizzazione internazionale. Tra i Paesi fondatori figurano il Belgio, il Brasile, la Francia, l'Italia, la Svizzera, la Spagna, il Regno Unito e gli Stati Uniti d'America. I 117 Stati membri (membri ONU/OMS) sono rappresentati dal rispettivo ispettore nazionale del servizio sanitario militare. Il congresso si svolge per la terza volta in Svizzera, dopo il 1947 e il 1988.

L'ICMM ha come scopo quello di rafforzare la rete per la collaborazione professionale tra i membri del servizio sanitario delle forze armate di tutti gli Stati e di organizzare i congressi internazionali della medicina militare. A tale riguardo viene posta particolare attenzione ai corsi internazionali d'aggiornamento per giovani ufficiali. La Svizzera è impegnata da molti anni in tale ambito, oggi in particolare nell'etica della medicina militare e nella formazione sul diritto umanitario internazionale e sul diritto internazionale bellico per il personale sanitario.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.